mercoledì 1 ottobre 2008

Il salto dell'angelo


Dice -
se vuoi volare smetti le ali
(che in ogni caso non ti appartengono)
e salta.

Dice -
se vuoi amare posa
la maschera di bodhisattva
e inciampa
e cadi.

Dice -
se vuoi la perfezione accetta l'imperfetto umano
accetta anche me
per ciò che sono
per ciò che non sono soprattutto.

Questo dice Lucifero
senza saperlo
mentre senza saperlo tende la mano
e al contempo innalza mura
da distanze siderali.

E solo ora che se ne è andato
mi accorgo
che ho dimenticato di accendere
la mia luce
alla sua torcia.

2 commenti:

giampaolodarelli ha detto...

tua ?

soren

Roberto ha detto...

il viaggio contiene in sè anche il ritorno
per quanto alta sia la vetta che hai raggiunto
il punto di arrivo è sempre il ritorno a sè